Turone

Turone di Maxio è un pittore di origini lombarde, attivo nell'area veronese nella seconda metà del Trecento. Nella pittura di Turone si vede il primo esempio della rielaborazione veneta della lezione giottesca, che in Veneto ebbe forte impatto grazie alle opere padovane del Maestro toscano. Rielaborazione che ebbe poi in Altichiero da Zevio il suo apice. Tra le opere più significative che gli sono attrbuite vi è l'affresco di una crocifissione sulla controfacciata della chiesa di San Fermo Maggiore a Verona.